teatro di MOVIMENTO e di CREAZIONE

CALENDARIO.

Set
13
ven
lettura FIABE AL METRO tea time per SCENARI DI CARTA @ Biblioteca di Due Carrare
Set 13@16:30–17:30
<!--:it-->lettura FIABE AL METRO tea time per SCENARI DI CARTA<!--:--> @ Biblioteca di Due Carrare

Oggi pomeriggio esco. Vado in biblioteca. C’è una storia che mi aspetta. Un cantastorie è già lì, con un libro che freme dalla voglia di essere sfogliato, accarezzato, scoperto.

Anzi no, ma che sorpresa, ad aspettarmi c’è… una sarta? Questa proprio non me l’aspettavo! Dentro la sua valigia tra scampoli e merletti ci sono trame di storie da tessere al volo, tra un ricamo e una filastrocca, un orlo e mille bottoni forse c’è il racconto che fa al caso mio, una fiaba che mi calza a pennello. Lo sapevo, lo sapevo che in biblioteca le magie capitano eccome, basta lasciarsi guidare dalle parole. Oggi con la fantasia ricamerò le avventure più strepitose, che ridere… e per favore, sarte cantastorie, non dimenticate di regalarmi anche un poca di poesia, me ne serve sempre almeno un metro al giorno, altrimenti fatico a prender sonno.

E alla fine del viaggio tea e biscotti per tutti, perché dopo una dolce avventura ci vuole proprio una dolce merenda

Set
14
sab
spettacolo TONGO SHOW @ Parole di Lulù - Parco degli Alpini
Set 14@14:00–15:00
<!--:it-->spettacolo TONGO SHOW <!--:--> @ Parole di Lulù - Parco degli Alpini

…Tongo ha un grande sogno, fare il regista!
Il valore del clown, e della sua poetica: comica, tragica, grottesca e folle.
Il ruolo dell’animatore, visto come colui che porta un pubblico ad entrare nel gioco in prima persona, a
prendersi in giro e a mettersi in relazione con persone mai viste prima.
Chi dirige il gioco dello spettacolo è il capocomico, il giullare, il maestro dei giochi, il supervisore del gioco
e della storia.
La storia, le piccole magie, le acrobazie, la musica sono solo un pretesto per giocare insieme.

Set
15
dom
formazione GIORNATA DI PROVA Guida Galattica per Clown @ Padova
Set 15@9:00–10:00
<!--:it-->formazione GIORNATA DI PROVA Guida Galattica per Clown<!--:--> @ Padova

“Giocare i miei limiti, i miei dubbi, la mia goffaggine è il regalo più grande che mi ha portato l’incontro con il Clown: mi ha dato una nuova chiave di lettura per leggere me e il mondo che mi circonda, fatto di esseri umani alla ricerca dell’eccellenza, ma pieni di paure” Mirco Trevisan

Un essere umano ribaltato come un calzino dove l’interno diventa esterno, attraverso la maschera che smaschera: il naso rosso. Questo è il clown.
La sua vita interiore, le sue ingenuità, le emozioni che vive, non restano personali. Per portare fuori, per esternare le emozioni, usa lo sguardo, e il respiro diventa il dragone da cavalcare.

Set
27
ven
passeggiata letteraria OMAGGIO AL MAESTRO CAMILLERI per Scenari di Carta @ Bosco di Pianura di Piove di Sacco
Set 27@16:30–17:30
<!--:it-->passeggiata letteraria OMAGGIO AL MAESTRO CAMILLERI per Scenari di Carta<!--:--> @ Bosco di Pianura di Piove di Sacco

E alla fine mi hai spiazzato ancora una volta e ci hai lasciato. Nonostante le notizie sempre più tragiche, ho sperato fino all’ultimo che aprissi gli occhi e ci apostrofassi con una delle tue frasi, tutte da ascoltare, tutte da conservare.
E invece è arrivato il momento di ricordare. Di cercare le parole per spiegare chi sarà per sempre per me Andrea Camilleri. Un Maestro prima di tutto, un uomo fedele al suo pensiero sempre leale, sempre dalla parte della verita’ che ha raccontato tutti noi e il nostro paese.
Mancherai. È inevitabile, è doveroso. Per la tua statura artistica, culturale, intellettuale e soprattutto umana.
Le tue parole resteranno sempre con la stessa semplicità e con l’immensa generosità e saggezza con cui le hai condivise, da mente libera e superba quale sei.

Ott
6
dom
spettacolo TONGO SHOW @ Bergamo
Ott 6@15:00–16:00
<!--:it-->spettacolo TONGO SHOW<!--:--> @ Bergamo

…Tongo ha un grande sogno, fare il regista!
Il valore del clown, e della sua poetica: comica, tragica, grottesca e folle.
Il ruolo dell’animatore, visto come colui che porta un pubblico ad entrare nel gioco in prima persona, a
prendersi in giro e a mettersi in relazione con persone mai viste prima.
Chi dirige il gioco dello spettacolo è il capocomico, il giullare, il maestro dei giochi, il supervisore del gioco
e della storia.
La storia, le piccole magie, le acrobazie, la musica sono solo un pretesto per giocare insieme.

Ott
7
lun
formazione GUIDA GALATTICA PER CLOWN corso base @ Padova
Ott 7@21:00–23:00
<!--:it-->formazione GUIDA GALATTICA PER CLOWN corso base<!--:--> @ Padova

“Giocare i miei limiti, i miei dubbi, la mia goffaggine è il regalo più grande che mi ha portato l’incontro con il Clown: mi ha dato una nuova chiave di lettura per leggere me e il mondo che mi circonda, fatto di esseri umani alla ricerca dell’eccellenza, ma pieni di paure” Mirco Trevisan

Un essere umano ribaltato come un calzino dove l’interno diventa esterno, attraverso la maschera che smaschera: il naso rosso. Questo è il clown.
La sua vita interiore, le sue ingenuità, le emozioni che vive, non restano personali. Per portare fuori, per esternare le emozioni, usa lo sguardo, e il respiro diventa il dragone da cavalcare.

Ott
9
mer
spettacolo matinée OMERTA’ @ Pistoia
Ott 9@9:00–10:00
<!--:it-->spettacolo matinée OMERTA'<!--:--> @ Pistoia

Omertà è un racconto, un viaggio attraverso l’intreccio di storie così incredibili da non poter sembrare vere, pur essendolo: 4 vite:
Giovanni Falcone, giudice di Palermo ha, come obiettivo di vita, colpire il cuore, l’onore e le tasche di chi
tiene sotto scacco la Sicilia e l’Italia intera. Tommaso Buscetta, il boss dei due mondi, facente parte della
Mafia perdente, che chiede di poter parlare proprio con il giudice per vendicare la morte dei suoi familiari,
parlando. Permette a Falcone e al Pool Antimafia di poter istruire il Maxiprocesso alla Mafia.
19 ergastoli, 342 condanne e 2665 anni di carcere. Il più grande processo penale mai celebrato al mondo.

Ott
10
gio
formazione GUIDA GALATTICA PER CLOWN corso avanzato @ Padova
Ott 10@21:00–23:00
<!--:it-->formazione GUIDA GALATTICA PER CLOWN corso avanzato<!--:--> @ Padova

“Giocare i miei limiti, i miei dubbi, la mia goffaggine è il regalo più grande che mi ha portato l’incontro con il Clown: mi ha dato una nuova chiave di lettura per leggere me e il mondo che mi circonda, fatto di esseri umani alla ricerca dell’eccellenza, ma pieni di paure” Mirco Trevisan

Un essere umano ribaltato come un calzino dove l’interno diventa esterno, attraverso la maschera che smaschera: il naso rosso. Questo è il clown.
La sua vita interiore, le sue ingenuità, le emozioni che vive, non restano personali. Per portare fuori, per esternare le emozioni, usa lo sguardo, e il respiro diventa il dragone da cavalcare.

Ott
13
dom
lettura FIABE AL METRO tea time per SCENARI DI CARTA @ Biblioteca di Due Carrare
Ott 13@16:30–17:30
<!--:it-->lettura FIABE AL METRO tea time per SCENARI DI CARTA<!--:--> @ Biblioteca di Due Carrare

Oggi pomeriggio esco. Vado in biblioteca. C’è una storia che mi aspetta. Un cantastorie è già lì, con un libro che freme dalla voglia di essere sfogliato, accarezzato, scoperto.

Anzi no, ma che sorpresa, ad aspettarmi c’è… una sarta? Questa proprio non me l’aspettavo! Dentro la sua valigia tra scampoli e merletti ci sono trame di storie da tessere al volo, tra un ricamo e una filastrocca, un orlo e mille bottoni forse c’è il racconto che fa al caso mio, una fiaba che mi calza a pennello. Lo sapevo, lo sapevo che in biblioteca le magie capitano eccome, basta lasciarsi guidare dalle parole. Oggi con la fantasia ricamerò le avventure più strepitose, che ridere…e per favore, sarte cantastorie, non dimenticate di regalarmi anche un poca di poesia, me ne serve almeno un metro al giorno, altrimenti fatico a prender sonno.

E alla fine del viaggio tea e biscotti per tutti, perché dopo una dolce avventura ci vuole proprio una dolce merenda.

Ott
15
mar
lettura ATTACCABOTTONE tea time per SCENARI DI CARTA @ Biblioteca di Anguillara Veneta
Ott 15@16:30–17:30
<!--:it-->lettura ATTACCABOTTONE tea time per SCENARI DI CARTA<!--:--> @ Biblioteca di Anguillara Veneta

Oggi pomeriggio esco. Vado in biblioteca. C’è una storia che mi aspetta. Un cantastorie è già lì, con un libro che freme dalla voglia di essere sfogliato, accarezzato, scoperto.

Anzi no, ma che sorpresa, ad aspettarmi c’è… una sarta? Questa proprio non me l’aspettavo! Dentro la sua valigia tra scampoli e merletti ci sono trame di storie da tessere al volo, tra un ricamo e una filastrocca, un orlo e mille bottoni forse c’è il racconto che fa al caso mio, una fiaba che mi calza a pennello. Lo sapevo, lo sapevo che in biblioteca le magie capitano eccome, basta lasciarsi guidare dalle parole. Oggi con la fantasia ricamerò le avventure più strepitose, che ridere…e per favore, sarte cantastorie, non dimenticate di regalarmi anche un poca di poesia, me ne serve almeno un metro al giorno, altrimenti fatico a prender sonno.

E alla fine del viaggio tea e biscotti per tutti, perché dopo una dolce avventura ci vuole proprio una dolce merenda.

Back to Top

Newsletter