Barabao | A movement theatre company

CANTO DI NATALE

di Charles Dickens

Caldo e freddo non facevano effetto sulla persona di Scrooge. L’estate non gli dava calore, il rigido inverno non lo assiderava. Non c’era vento più aspro di lui, non c’era neve che cadesse più fitta, non c’era pioggia più inesorabile. Il cattivo tempo non sapeva da che parte pigliarlo. La pioggia più fitta, la neve, la grandine e il nevischio potevano ritenersi superiori a lui solo in un ambito: spesso venivano più “generosamente”, parola che Scrooge ignorava.

Libero adattamento di e con: Romina Ranzato, Ivan Di Noia, Cristina Ranzato, Oscar Chellin, Sara Corsini, Mitch Salm